Salse, olio

Giardiniera

Produttore: Azienda Agricola La Virginia

Descrizione

"La giardiniera ha il suo inizio quando prepariamo l’orto autunnale, quindi a fine luglio: piantiamo cavoli, cavolfiori, broccolo romano, cavolo viola, cavolo nero, tutte le varietà di broccoli e cavoli autunnali e le zucche. A metà ottobre, pronti il cavolfiore, i cavoli e tutto quanto, raccogliamo e intanto abbiamo gli ultimi peperoni dell'orto, che non sono molto colorati, alcuni rimangono giallo chiaro, in alcuni c’è qualche sfumatura di verde, li raccogliamo e li mettiamo in una cassetta prima che geli.
A quel punto, è pronta la base per la nostra giardiniera.

Portiamo le verdure in laboratorio, le tagliamo a pezzi, le inseriamo ognuna in un contenitore diverso, le facciamo sbollentare nell’aceto, ognuna separatamente. Quando l'aceto nella pentola bolle, buttiamo giù il cavolfiore, e poi lo scoliamo e buttiamo giù la zucca, facciamo le verdure separate. E sempre a parte prepariamo questo pentolone di agrodolce fatto con aceto, vino bianco, sale e zucchero, aromi (ginepro, chiodi di garofano).

Riempiamo i vasi con le diverse verdure. Finito di riempire i vasi, a piacimento, perché lì diventa un po’ una composizione, è un po' un gioco per noi quello che c'è nella giardiniera, mettiamo il liquido agrodolce, chiudiamo e sterilizziamo.

La verdura che utilizziamo per preparare la giardiniera è tutta nostra, del nostro orto. Faccio dei pezzettoni perché a me piace che quando guardi il vaso vedi quello che c'è dentro e poi a casa te lo tagli come vuoi.

Secondo me la giardiniera è adatta per preparare l'insalata russa oppure utilizzata semplicemente così, come contorno per i bolliti. Poi c'è chi la usa come base per l’antipasto piemontese, aggiungendoci solo un po’ di olio o un po’ di salsa di pomodoro.

Facciamo la giardiniera solo da tre anni a questa parte.

Ne facciamo anche una piccola quantità con il liquido rosato: la otteniamo con questa colorazione perché utilizziamo il cavolo viola che dà la sfumatura rosa, mentre in quella bianca c’è il cavolo verde e rimane bianca".

Caratteristiche generali

Denominazione: Giardiniera
Ingredienti: Carota, sedano, cipolla borretana, zucca, cavolfiore, peperone, cavolo viola, cavolo verza
Non contiene conservanti.
Allergeni: confezionato in laboratorio che utilizza farine, può contenere tracce di frutta a guscio
Quantità: 500 g sgocciolato g 350
Origine: prodotto e confezionato da azienda agricola “La Virginia”, reg. Bricco Bosetti n. 80, (14050) Cassinasco (AT) - Italia
Confezionamento: barattolo vetro
Scadenza minima garantita: 1 anno
Modalità di conservazione: Dopo l’apertura conservare in frigorifero.


Acquista Giardiniera