Verdura

Asparagi

Terra-Terra Società Cooperativa Agricola

"Attualmente abbiamo 3 asparagiaie in attività per un totale di 1200 metri quadri. Occorrono fra i 3 e i 4 anni prima che un campo di asparagi entri in produzione. Nel campo più vecchio abbiamo piantato le prime piante nel 2007 mentre nelle altre due asparagiaie le abbiamo messe nel 2008.

Gli asparagi sono piante che crescono soprattutto sotto terra. Quello che comunemente chiamiamo asparago è il germoglio di queste piante sotterranee. I primi germogli iniziano ad erompere dal terreno all'inizio di aprile e la raccolta, tutta manuale, inizia a metà mese e si protrae fino a metà maggio. Gli asparagi sono piante rustiche che soffrono di poche malattie e, all'infuori della raccolta che risulta piuttosto impegnativa, danno relativamente poco lavoro e hanno un ciclo vitale anche di 15 anni.

Abbiamo scelto di piantare gli asparagi viola per due motivi, il primo è legato alla maggiore qualità dei germogli, che sono di dimensioni più grandi rispetto a quelli verdi, il secondo è di ordine pratico: essendo coltivatori biologici non effettuiamo alcun trattamento contro le piante infestanti e, in un campo con altra vegetazione, risulta più facile individuare i germogli viola rispetto a quelli verdi.

Ogni anno nelle asparagiaie effettuiamo due tipi di lavoro, la trinciatura in autunno e il rincalzo del terreno all'inizio della primavera. Con la trinciatura eliminiamo tutte le piante infestanti che sono cresciute sul campo insieme con quanto resta dei germogli raccolti in primavera. Questa operazione permette di mantenere costante nel tempo il livello di materia organica presente nel terreno senza dover aggiungere sostanze esterne. Il rincalzo del terreno primaverile è un'operazione fondamentale perché rende gli strati più superficiali dell'asparagiaia meno compatti e agevola l'eruzione dei germogli dal terreno."




Origine: Italia


Asparagi