fbpx

🌈 PROMEMORIA SETTIMANA 11 🌈

Per ricevere la spesa tra l'11 e il 13 marzo, fai il tuo ordine entro le ore 12 di mercoledì 06 marzo. Grazie!

Riso rosso S. Eusebio kg 1 integrale

7,35 kg

Il riso rosso S. Eusebio è una particolare varietà, la Japonica, comparsa spontaneamente. Nella mia lunga vita di agricoltore ho vissuto anche esperienze di grande interesse. Alla fine degli anni ottanta, in un campo dove stavo effettuando una selezione massale, individuai una pianta con una pannocchia strana. Provando...

Scopri di più
7,35 kg

Il riso rosso S. Eusebio è una particolare varietà, la Japonica, comparsa spontaneamente. Nella mia lunga vita di agricoltore ho vissuto anche esperienze di grande interesse. Alla fine degli anni ottanta, in un campo dove stavo effettuando una selezione massale, individuai una pianta con una pannocchia strana. Provando a sgranarla, non crodava (non si staccava dalla pianta sbriciolandosi) e aveva un colore rosso molto particolare. Provai a riseminarla e notai che manteneva la purezza varietale e così, dopo 4-5 anni di prove, decisi di farla analizzare all’Ente risi per valutarne le qualità. I risultati lasciarono tutti stupefatti. Era ricco di nutrienti, una vera miniera di antiossidanti e di ferro altamente assimilabile. Alcuni anni dopo vennero anche alcuni ricercatori dell’università di Parma da noi in azienda a prelevare dei campioni: le loro analisi confermarono le proprietà del riso rosso S. Eusebio che avevo accudito.

Per la coltivazione del riso rosso S. Eusebio applichiamo il metodo della falsa semina: si allargano le risaie per consentire la nascita delle infestanti, poi erpicate. Questa operazione si ripete almeno due volte; successivamente si procede alla semina dei chicchi, che nel frattempo erano stati messi a bagno per farli ben germogliare, e si allaga la risaia tenendo un livello dell’acqua molto alto.

Il prodotto raccolto si chiama risone o greggio e viene stoccato. Viene passato al bramino, dove si effettua la sbramatura che asporta la lolla, la parte non commestibile: in questo modo si ottiene il cereale integrale. Da noi, a Cascina Canta, non si effettua la brillatura (che prevede l’aggiunta di oli essenziali). La trasformazione avviene sempre in azienda con macchine tradizionali, in piccoli quantitativi per avere il prodotto sempre fresco.

A chicco medio lungo, il riso rosso S. Eusebio si può cucinare in tutti i modi, ma è consigliabile assaporarlo bollito e condito con olio extravergine di oliva o burro. Consumare il riso rosso S. Eusebio integrale, è un bene anche per la salute per il suo potere antiossidante, dovuto ad un’alta presenza di polifenoli. Inoltre, è molto ricco di ferro.

La cottura di base di tutti i cereali in chicco avviene per assorbimento. Questo significa che si calcola la quantità di acqua corretta affinché a fine cottura venga completamente assorbita e non sia necessario scolare, evitando di perdere preziosi nutrienti. Nel caso del riso rosso S. Eusebio integrale la quantità di acqua necessaria è circa doppia rispetto al volume del cereale.

In pratica significa che misurando una tazza di riso, occorreranno 2 tazze abbondanti di acqua. Durante la cottura non è necessario mescolare, anzi, è sconsigliato. La cottura va dai 40 ai 50 minuti. Una volta spenta la fiamma, è bene lasciare il riso rosso S. Eusebio integrale coperto a riposare per circa 10 minuti. Una volta cotto, dura in frigorifero 4-5 giorni.