fbpx

🌈 PROMEMORIA SETTIMANA 11 🌈

Per ricevere la spesa tra l'11 e il 13 marzo, fai il tuo ordine entro le ore 12 di mercoledì 06 marzo. Grazie!

Bocconcini di maiale g 300

8,36

I bocconcini di maiale si ricavano dalla spalla dell’animale, la loro è una carne piuttosto magra. I bocconcini di maiale cuociono in tempo breve e si prestano perciò a realizzare piatti saporiti anche all’ultimo momento. Per quanto riguarda l’allevamento, il nostro lavoro è abbastanza costante, lavoriamo tutto l’anno,...

Scopri di più
8,36

I bocconcini di maiale si ricavano dalla spalla dell’animale, la loro è una carne piuttosto magra. I bocconcini di maiale cuociono in tempo breve e si prestano perciò a realizzare piatti saporiti anche all’ultimo momento. Per quanto riguarda l’allevamento, il nostro lavoro è abbastanza costante, lavoriamo tutto l’anno, avendo i maiali all’aperto la stagione non ci cambia più di tanto. Noi compriamo maiali di 100 kg e poi li alleviamo; li portiamo fino a 200-250 kg, quindi li teniamo ancora 6-7 mesi. Facciamo la parte di ingrasso all’aperto. I maiali li compriamo da un’azienda che non fa il taglio della coda, è un’azienda agricola che ha le scrofe e lavorano bene, a Borgaro Torinese: sono della razza bianca, il maiale rosa. Il maiale è un animale molto intelligente, tende a non essere solitario, ma a rimanere in gruppo. Quando io compro dei nuovi gruppi si instaura un po’ di rivalità per i primi 4-5 giorni, ma poi decidono loro, il più forte comanda, l’altro capisce che deve mangiare dopo, prima mangiano i più forti; diventano tutti parte dello stesso gruppo dopo qualche giorno. Il più forte non è detto che sia sempre un maschio, è sempre il più grande, quello più forte, ma a volte può anche essere una femmina. Come cibo diamo cereali. Abbiamo un mangimificio che con una nostra ricetta ci fa il mix di cereali e mangiano quello. In più possono trovare nel terreno frutti o altrimenti erba, radici, insetti perché sono onnivori. Se avvertono un pericolo, anche solo se arrivo facendo un po’ più rumore del solito, se hanno paura di qualcosa, fanno il loro verso, il grugnito molto forte e tutti alzano le orecchie, stanno all’erta e tendono a scappare. Quindi comunicano con una mescolanza di linguaggio gestuale e vocale.