Verdura

Piantina di borragine

Az. Agricola Francesca Lanocita

La borragine cresce spontaneamente in natura ma in alcune regioni viene coltivata negli orti per poi essere consumata cotta (a crudo le foglie risultano dure e piuttosto sgradevoli). La pianta ha origini incerte ma, con grande probabilità, è stata importata dall’Oriente, diffondendosi in Europa e in America centrale solo alcuni secoli fa. Secondo la tradizione, il vino arricchito con i fiori e le foglie di borragine è stato usato dalle popolazioni antiche (sia dagli antichi romani che dai celti, fino ai greci) per la sua capacità di infondere serenità, buonumore e coraggio.


La borragine ha numerose qualità terapeutiche ed è ricca di sali minerali.
In cucina è eccellente per minestroni, torte salate e frittate. E anche per decorare i piatti, grazie ai suoi bellissimi fiori di colore azzurro.
I fiori possono essere congelati per creare dei divertenti cubetti di ghiaccio azzurro, di sicuro effetto se aggiunti alle bibite estive.

Piantina di borragine