Verdura

Piantina di fiordaliso

Az. Agricola Francesca Lanocita

Il nome Fiordaliso deriva dal francese “fleur de lys”, fiore del giglio, il fiore cioè scelto dai regnanti a simbolo della regalità.


I capolini si possono raccogliere e far essiccare all'ombra, in un luogo areato per poi essere sistemati in recipienti di vetro o porcellana e conservati al buio. Vengono utilizzati per le loro proprietà astringenti, antiinfiammatorie, hanno effetto diuretico e fanno bene a chi ha la tosse.
Il Fiordaliso può anche essere usato come cosmetico immergendosi in un bagno di acqua calda in cui siano stati messi i fiori, per pelli delicate e arrossate, o per lavarsi la faccia con l’infuso grazie alle sue proprietà astringenti.

Piantina di fiordaliso