Verdura

Piantina di melissa

Az. Agricola Francesca Lanocita

Il nome Melissa, in greco ape, è stato attribuito a questa specie per la preferenza delle api a visitare i fiori da cui ricavano un ottimo miele, tant’è che l’infuso di melissa viene considerato una medicina per le api, per farle mantenere in buona salute ed immuni da malattie.
La storia della Melissa è molto antica, essendo stata coltivata da molte civiltà come gli Arabi, i Romani, Francesi, che già ne conoscevano le molte proprietà curative.
La leggenda narra che Apollo s'innamorò perdutamente della ninfa Melissa. Fu un amore profondo ed incondizionato e il dio lasciò spazio soltanto alla fedele e totale devozione per la fanciulla piuttosto che adempiere ai suoi doveri da divinità del Sole. Il carro del Sole venne quindi sempre meno utilizzato e il mondo cadeva sempre più nelle tenebre, per questo Apollo venne punito e la ninfa venne trasformata in un'ape regina.


La Melissa è una delle prime erbe medicinali che si conoscano. Paracelso la chiamava “Elisir di vita”. Veniva consigliata in caso di disturbi nervosi, al cuore e alle emozioni. Veniva impiegata contro l’ansia, la malinconia e secondo il medico Avicenna, per rafforzare e rinvigorire lo spirito vitale.
Viene utilizzata per la produzione del vermouth e se ne ricava un olio essenziale, oltre ad essere utilizzata nella produzione di profumi.

Piantina di melissa