Verdura

Catalogna

Produttore: Azienda agricola Silvano Galfione

Descrizione

"Mi faccio anche il seme io, poi semino e quando è nata la trapianto. È abbastanza robusta e quando la trapiantiamo togliamo l’erba e quando è pronta la tagliamo. Nasce quasi subito, normalmente la semino in semenzaio, dopo una settimana nasce. Se compro i piantini, li prendo nei cubetti sennò io la faccio in terra e poi, quando è autunno-inverno li trapianto, li bagno un po’ e poi viene, prende più facilmente e allora. Poi si toglie l'erba e basta.

La testa che viene alta sta su da sola. È una pianta robusta, non dà problemi. Quelle varietà che pianto io le ho da tanti anni, io comunque pianto sempre quelle che tagli una volta sola sennò ci sono anche quelle che tagli più volte, ma io sono abituato a quelle che tagli una volta sola. Ci sono delle varietà un po’ più grosse e un po’ più larghe, dipende, ma quella che piantiamo noi è un po’ più disomogenea perché sono meno selezionate, invece quelle che compri sono un po’ più omogenee. La nostra catalogna arriva a pesare circa 1kg.

La catalogna si mangia cotta, normalmente, perché è un po’ amara".


Ricette

Insalata di catalogna e acciughe
Lava la catalogna. Falla lessare in una pentola con acqua bollente salata, scolala e strizzala bene. Spezzetta dei filetti di acciuga e tritali con aglio, olio extravergine di oliva, 1-2 cucchiai di aceto di pere, sale e un pizzico di peperoncino. Condisci l’insalata cotta con la salsina ottenuta.

Millefoglie di pane e catalogna
Pulisci e taglia a pezzetti 600 g di catalogna, falla stufare con un goccio di olio extravergine di oliva, un po’ di sale e uno spicchio di aglio schiacciato (se ti fa piacere puoi aggiungere anche un po’ di peperoncino). Unisci un po’ di acqua di tanto in tanto ma fai in modo che alla fine sia abbastanza asciutta. Prendi una teglia, ungila e alterna fette di pane raffermo e catalogna; spolverizza con del formaggio grattugiato, aggiungi alcuni mestoli di brodo e passa in forno caldo a 180° per 15 minuti.

Vellutata di catalogna
Trita finemente 1 cipolla e falla soffriggere in una casseruola con poco olio extravergine di oliva e un cucchiaio di acqua. Lava e trita grossolanamente la catalogna. Dopo qualche minuto, aggiungila al soffritto, tenendone da parte una o due manciate. Aggiungi 2-3 patate tagliate a dadini, fai insaporire e copri con brodo vegetale. Una volta cotte, passa le verdure con il passaverdure, aggiungendo eventuale brodo per ottenere la consistenza desiderata. Nel frattempo, fai saltare brevemente l’insalata cotta tenuta da parte in una padella con aglio e olio extravergine di oliva. Distribuisci la vellutata nei piatti, ponendo al centro un cucchiaio dell’insalata saltata. Completa con un giro di olio extravergine di oliva e un pizzico di peperoncino.

Acquista Catalogna