Verdura

Peperoncino verde

Produttore: Officina Naturale di Davide Zacchilli

Descrizione

"Il peperoncino verde (Verde Imperiale) viene raccolto prematuramente e questo dà alla miscela un sapore pungente, dal leggero retrogusto erbaceo. Si abbina a primi piatti di carne, pesce, salse, pizza e nella cucina orientale.

Il peperoncino verde lo raccolgo prima che maturi, insomma è immaturo sulla pianta, con il processo di maturazione diventa rosso o di altri colori. Questo peperoncino verde è prodotto dalle varietà che ho in campo che, maturando, diventano rosse, nere, bianche, arancioni. Tutte queste varietà le raccolgo molto croccanti e le lavoro in giornata. Tendo a non sprecare niente sulle piante.

Come ogni altro tipo, anche il peperoncino verde ha la sua storia e le sue caratteristiche. In tutti i casi ci tengo a mantenere il sapore, quindi sto attento all’essiccazione, che avviene sempre a basse temperature. Uso il mortaio e questo, secondo me, è un valore aggiunto perché non ho trovato sul mercato altri peperoncini frantumati a mortaio; il mortaio, essendo di pietra, non scalda il prodotto. Procedo lentamente finché ottengo la tipica forma “a fiocco” anche per il peperoncino verde.

Io faccio una ricerca dei semi sia in Italia che all'estero, alcuni dei miei semi provengono da un’azienda molto seria alle Canarie che seleziona questi semi e vanno tutti in germinazione e sono molto uguali; quindi una parte dei semi me li faccio arrivare dall’isola de La Palma e una parte li faccio arrivare dall’Italia.

Sto attento all’uso della pacciamatura e uso concimi organici, stallatico oppure guano, cerco di non usare prodotti fitosanitari, ma piuttosto utilizzo caolino e olio di neem, una volta all’anno do poltiglia bordolese per proteggere un po’ all’inizio le piantine.

I prodotti che faccio sono miscele di 2-3-4 varietà che scelgo dopo un’accurata selezione: ogni anno ordino una ventina di varietà nuove e le provo, vedo anche con l’essiccazione come rimangono, perché alcune cambiano colore e per me anche il colore è importante. Il peperoncino verde con l’essiccazione a 45° mantiene un colore vivo.

Diciamo che il mio intento è quello di fare un prodotto per la maggior parte delle bocche, non per quelli che hanno le bocche di fuoco che cercano il super piccante.

I nomi dei vasetti sono nomi di marmi perché io sono un appassionato di mosaici, di marmi, e poi se guardi il peperoncino nella sua scaglietta sembra proprio una texture del marmo.

Consiglio di non cuocere il peperoncino verde, ma di usarlo così come si trova nel barattolo, mettendolo direttamente sul piatto. Il peperoncino verde, come tutte le cose, va usato coscienziosamente perché il troppo storpia dappertutto, però ha tantissime proprietà che facilitano le funzioni cardiovascolari e agiscono a livello gastro intestinale. È un prodotto ottimo, poi ci sono anche ricerche che ne evidenziano le proprietà anti tumorali e disinfettanti".

Caratteristiche generali

Denominazione: peperoncino verde
Ingredienti: peperoncino verde
Quantità: 12,5 g
Origine: prodotto da Azienda Agricola officina naturale di Zacchilli Davide, via Giuseppe Garibaldi n. 40, Trecastelli (AN), Italia
Confezionamento: vetro
Scadenza minima garantita: 6 mesi
Modalità di conservazione: conservare in luogo asciutto, al riparo dalla luce


Acquista Peperoncino verde