Salse, olio

Cipolline in agrodolce

Produttore: Azienda Agricola La Virginia

Descrizione

"Le cipolline sono una grana, principalmente perché vanno seminate – e le seminiamo nel nostro orto – e poi diradate – perché hanno un seme talmente piccolo che ne nascono a gogò - poi vanno pulite dall’erba e vanno raccolte. La varietà che seminiamo è la borretana.

Quando poi sono sufficientemente cresciute, vanno raccolte, pulite e fatte seccare. A questo punto le lasciamo nelle cassettine in attesa di utilizzarle.

Noi le usiamo principalmente per l’antipasto piemontese, insieme ad altre verdure dell’orto, fagiolini, sedano, cavolfiore, pomodoro.
Una volta finito di preparare l’antipasto piemontese, ne avanzano sempre tante e le mettiamo via nel vasetto, semplici così. È un prodotto che dà tanto lavoro, le dobbiamo sbucciare ad una ad una e noi facciamo tutto a mano.

Quando ci servono, le prendiamo dalle cassettine che le contengono e le mettiamo un po’ a bagno nell’acqua. Le sbollentiamo nell’aceto di vino bianco o rosso (le cipolline rosate sono sbollentate nell’aceto di vino rosso). Oppure utilizziamo un’altra tecnica che adottiamo anche per la giardiniera, cioè utilizziamo il cavolo viola.

Il cavolo viola lascia tanto colore, quindi, finito di sbollentare il cavolo viola, filtriamo l’acqua e poi ci mettiamo le cipolline, che, in questo modo, prendono anche un po’ di colore rosato. Le facciamo sbollentare giusto qualche minuto, il tempo che si ammorbidiscano un pochino, poi le mettiamo sul tavolo ad asciugare.

Le mettiamo nel vasetto e lo riempiamo con l’agrodolce che prima abbiamo preparato con aceto, vino bianco, sale e zucchero, aromi (ginepro, chiodi di garofano). Anche questo liquido agrodolce prima lo faccio bollire, poi lo verso tiepido sulle cipolline, mai caldo, in modo che le cipolline rimangano croccanti. Poi il vasetto così preparato va ancora sterilizzato".

Caratteristiche generali

Denominazione: cipolline in agrodolce
Ingredienti: cipolline borettane, aceto di vino bianco, acqua, zucchero, sale, alloro, pepe. Non contiene conservanti.
Allergeni: confezionato in laboratorio che utilizza farine, può contenere tracce di frutta a guscio
Quantità: 200 g
Origine: prodotto e confezionato da azienda agricola “La Virginia”, reg. Bricco Bosetti n. 80, (14050) Cassinasco (AT) - Italia
Confezionamento: barattolo vetro
Scadenza minima garantita 1 anno
Modalità di conservazione Dopo l’apertura conservare in frigorifero.


Ricette

Antipasto semplice
Sgocciola le cipolline e mettile in una ciotola. Fai la stessa cosa con le verdure della giardiniera, con le olive denocciolate, con i filetti di acciughe e con il tonno alalunga. Disponi in un sacchettino da pane le focaccine di farro. Stappa una bottiglia di Dolcetto d’Alba e una di Pumalin. L’antipasto semplice è servito!

Acquista Cipolline in agrodolce