Latticini

Cevrin

Azienda Agricola Lussiana Ugo

" Per preparare il Cevrin - racconta Ugo - è necessario unire il latte crudo bovino e quello caprino. Le due mungiture della giornata. Il latte miscelato viene portato ad una temperatura di 38-40 gradi e poi si aggiunge il caglio di vitello. La cagliata viene tagliata a grana fine, deve avere le dimensioni di un chicco di riso per essere lavorata. Dopo il taglio si lascia riposare per una mezz'ora prima di inserire la cagliata nelle fascette che le daranno forma. Dopo un giorno si effettua la salatura a secco di entrambe le facce della forma e si lascia la forma a stagionare. La stagionatura può durare tra i 50 giorni per il cevrin più fresco e i 90 giorni per quello più stagionato. Le forme vanno rigirate e pulite quotidianamente "
La crosta assume pian piano una gradazione di marroncino che tende di giorno in giorno al rossiccio. La pasta, leggermente granulosa, ha un colore giallo verso l'esterno (più cremoso) mentre tende ad essere più chiara all'interno (più compatto). Il gusto è intenso e ricco di profumi e di sfumature quasi di nocciola.




Modalità di conservazione: conservare in frigorifero a +4°C.

Allergeni. Contiene LATTE.

Origine del latte: ITALIA

Cevrin