Frutta

Castagne Garessine

Produttore: Azienda Agricola Giuliano Ghiglia

Descrizione

"La castagna conosciuta come Garessina è una castagna bianca, essiccata, frutto delle coltivazioni delle varietà presenti nel territorio dell’Alta Valle Tanaro, principalmente della varietà Gabbiana. La coltivazione di castagno nella mia azienda spazia dai 750 fino ai 1000 metri. La essicchiamo con il metodo tradizionale, negli essiccatoi che noi chiamiamo “scau”, delle piccole casette che sono nei boschi, caratterizzate da un graticcio, è come avere un solaio fatto da un graticcio dai listelli di castagno, sotto c’è un ambiente dove si fa fuoco, che crea calore che porta all’essiccazione del prodotto; quel calore viene prodotto con legno di castagno che va a scaldare le castagne poste sul graticcio e che man mano vengono raccolte. É un procedimento che dura 20-25 giorni, per questo le nostre castagne sono più morbide, perché l’essicazione è più graduale. Il prodotto finale, oltre al gusto dolce del prodotto in sé, si porta dietro anche gli aromi del legno con cui è stato essiccato.

Le castagne essiccate sono facili da cucinare: vanno messe in ammollo per 12-24 ore, sciacquate e fatte cuocere per un’ora in acqua o latte caldi, prima di essere utilizzate in svariate ricette, dalla classica minestra con il riso a un semplice dessert con l’aggiunta di miele. Per me pochi piatti sono piacevoli come le castagne al latte. Dopo averle sciacquate, basta mettere le castagne a cuocere in acqua fredda, tanta che le copra bene, far cuocere per circa 40 minuti, poi aggiungere del latte tiepido e far ancora cuocere per 15 minuti. Si può aggiungere un pizzico di sale per bilanciare il dolce delle Garessine. Poi si versano in una tazza le castagne con un bel mestolo del latte nel quale è avvenuta la cottura."


Modalità di conservazione: conservare in luogo fresco e asciutto, al riparo dalla luce e da fonti di calore.

Ricette

Zuppa di riso, latte e castagne Garessine
Sciacqua 200 g di castagne Garessine e mettile in ammollo in acqua fredda per una notte. Fai soffriggere un trito di cipolla in olio extravergine di oliva, aggiungi le castagne scolate e falle insaporire per una decina di minuti. Versa 1,5 l di latte, aggiungi 1 cucchiaio di sale, 2 cucchiai di zucchero e fai cuocere a fiamma bassa per circa 1 ora e mezza. Nel frattempo, sciacqua 100 g di riso e fallo cuocere separatamente. Scolalo e versalo nella pentola con le castagne e il latte. Fai risposare la zuppa qualche minuto prima di servire.

Muffin alle castagne Garessine
Metti in ammollo le castagne secche Garessine per un'intera notte, sciacquale e lessale in acqua bollente finché risulteranno morbide. Scolale e frullale nel mixer. In una ciotola lavora 100 g di burro con 150 g di zucchero. Unisci quindi 2 uova, 200 g di farina setacciata con ½ bustina di lievito, un pizzico di sale, 180 ml di latte, vaniglia e 50 g di cioccolato fondente fuso e freddo. Mescola bene fino a ottenere un composto omogeneo, quindi unisci le castagne e mescola ancora. Se necessario, aggiungi qualche cucchiaio di latte. Versa il composto negli appositi stampini e metti in forno caldo a 180° per circa 20 minuti.

Acquista Castagne Garessine

Castagne Garessine non è al momento disponibile, magari ti può interessare Noci