Dolci, bevande

Albugnano doc

Produttore: Caudana Elisa

Descrizione

"L’Albugnano prende il nome dal paese di Albugnano, è un vino speciale perché nasce esclusivamente dalle uve Nebbiolo, ha una coltivazione tradizionale potatura a metodo guyot, poi io faccio bio quindi solo zolfo e rame. E’ un vino assolutamente molto caratteristico, dai sapori molto forti, concentrati, ha anche una colorazione con un rosso molto intenso. L’Albugnano ha un profumo delicato e allo stesso tempo intenso, vinoso con sentore di fiori secchi. In bocca è secco, strutturato, più o meno tannico e persistente.

Come vinificazione facciamo una vinificazione normale poi viene lasciato in botti d'acciaio per più o meno 8 mesi, poi ne fa 12 in barrique, quindi da 2.25, poi viene affinato in bottiglia e si lascia lì un pochettino.

Ho più o meno 2 ettari e mezzo di Albugnano. La mia azienda è grande 13 ettari vitati, più o meno ettari complessivi dell'azienda ho 60 ettari, mentre vitati ne ho più o meno 13 di cui 2,5 sono ad Albugnano, a Nebbiolo, poi ne ho più o meno 7-8 a Malvasia e poi vado a scendere Bonarda, Barbera.

Le viti di Albugnano non sono giovani. Su 1 ettaro e mezzo ho un vitigno che era stato impiantato da mio nonno, quindi avrà più o meno 15 anni, mentre l'altro ettaro è più giovane e ha 5-6 anni. Si chiama Albugnano perché è legato al territorio. Mio nonno già faceva il Nebbiolo di Albugnano. Non abbiamo mai lavorato tanto su questo Nebbiolo mentre oggi ci stiamo lavorando di più con metodi di vinificazione un pochino diversi per riuscire a tirar fuori tutte le sue caratteristiche migliori. Metodi un pochino più all'avanguardia: adesso ci lasciamo un pochino di più andare alla tecnologia e quindi riusciamo anche a ottenere dei risultati migliori sul prodotto finito e anche sull'apprezzamento che sta avendo dalle persone.

Le caratteristiche che vengono apprezzate solo il profumo (prima non uscivamo ottenere un profumo così forte), e poi ha delle caratteristiche organolettiche molto particolari: è molto intenso, molto fruttato, riesce ad abbinarsi molto bene a tanti piatti, dai formaggi stagionati alla carne rossa, alla selvaggina, è un vino che si adatta molto bene. Anche bevuto giovane è un buon vino; nonostante si adatti molto bene all'invecchiamento, stiamo riscontrando che comunque berlo giovane è molto buono. 16°- 18° è la temperatura ideale per gustarlo al meglio.

L’Albugnano è il punto di forza trainante per l'azienda, dovrebbe essere la punta di diamante dell'azienda, quello un po’ più particolare, quello che ha delle lavorazioni più impegnative e quindi è un prodotto più importante".


Acquista Albugnano doc