Dolci, bevande

Nocciolim nocciole in miele di rododendro

Produttore: Chiri Marco

Descrizione

"Nocciolim significa Nocciole in miele. Si tratta infatti di un vasetto che contiene metà delle nostre buonissime nocciole e metà miele di rododendro. È veramente una leccornia, una golosità che ben si adatta al periodo natalizio. Il Nocciolim, infatti, è composto solo da nocciole tostate e, quest'anno, dal miele di rododendro: agli inizi di aprile c'è stata una forte gelata che ha compromesso il raccolto del miele di acacia, non si è fatta produzione e quindi abbiamo utilizzato in alternativa il prezioso miele di rododendro.

Per preparare il Nocciolim il miele di rododendro è raffinatissimo, perché ha un aroma dolce e poco persistente, inoltre come gusto è lievemente fruttato, ma rimane comunque dolce.
Per il Nocciolim serve un miele chiaro e quello di rododendro è molto chiaro, quest'anno ha ancora prevalenza di rododendro davvero alta: questo rododendro di quest'anno ha vinto il premio 2 gocce d’oro al Concorso nazionale Grandi Mieli d’Italia.

Nocciolim sono nocciole con miele, le nocciole sono nostre, coltivate nei terreni della nostra azienda a Villanova d’Asti. Sono anche loro, come tutti i nostri prodotti, certificate Demeter, infatti l’appezzamento dedicato al noccioleto è sempre condotto col sistema biodinamico.
Come gusto la mia nocciola è una nocciola aromatica, ma non è tanto il gusto quello che fa la differenza, quanto la vitalità. Perché la sua è una buona aromaticità, in una pianta che non viene trattata, perché noi distribuiamo solo i preparati biodinamici e null’altro.

Noi le raccogliamo a mano poi quelle da fare tostate bisogna avere delle autorizzazioni quindi ci appoggiamo a un laboratorio terzo. Poiché noi le facciamo seccare stendendole sul marciapiede davanti a casa, quando le consegniamo hanno già un punto di umidità basso che è quello giusto per poter essere lavorate. Nel laboratorio le sgusciano, facciamo poi una selezione manuale, vengono poi fatte tostare, si rifà un'ulteriore selezione, perché comunque sia che sia nel pacchetto sottovuoto o nel vasetto come Nocciolim, devono risultare molto belle e ben presentabili.

Dopodiché ce le restituiscono e procediamo noi a preparare il Nocciolim, cioè facciamo l’invasettatura dei frutti con il miele. Mettiamo le nocciole nel vaso e sopra versiamo il miele.

Una volta che è stato aperto, il Nocciolim si può conservare fuori dal frigo, se è al riparo dalla luce meglio, se è in un luogo comunque fresco meglio perché come tutte le cose, in ambienti dove la temperatura sia fresca, essendo sotto miele, c’è già una modalità di conservazione. Una volta aperto, è anche meglio se lo si consuma in 10 giorni. Ma non dovrebbero esserci pericoli: chi apre un vasetto di Nocciolim, di solito, fatica a trattenersi tanto è buono!

Per i giorni di festa si può offrire il Nocciolim in una coppetta, accompagnato da un bicchiere di Moscato San Grod o di Passito di Moscato".

Caratteristiche generali

Caratteristiche generali

Denominazione: Nocciolim
Ingredienti: miele di rododendro (Piemonte, Italia) 54%, nocciole (Piemonte, Italia) 46% da agricoltura biologica biodimamica Demeter
Quantità: 250 g
Certificazione organismo di controllo autorizzato da MiAAF, IT BIO 006, Agricoltura Italia, operatore controllato n. I1685
Origine: prodotto e confezionato da Azienda Agricola Marco Chiri, Borgo Bianchi 185, 14019 Villanova d’Asti (AT), Italia
Confezionamento: vetro
Scadenza minima garantita: 6 mesi
Modalità di conservazione: conservare in luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di calore


Acquista Nocciolim