Az. Agricola Bosco

Produttori

Titolari: Bosco Vincenzo
Dove: via Scarrone 38, Nichelino (TO)

L'azienda agricola Bosco Vincenzo e Claudio di Nichelino (To) produce ortaggi con metodo biologico fin dai primi anni '90. Per far conoscere l'azienda Bosco agli amici di AgriSpesa abbiamo chiesto a Claudio com'è nata l'azienda di famiglia e cosa caratterizza il loro lavoro.

L'azienda è stata fondata da mio padre Domenico nel 1957. Era una classica azienda agricola del tempo che aveva la fortuna di trovarsi sui fertili terreni della riva destra del torrente Sangone vicino al mercato ortofrutticolo di Torino, dove portava tutti i suoi prodotti.

Verso la fine degli anni ottanta il mercato ortofrutticolo ordinario iniziava a saturarsi ed era sempre più difficile arrivare a fine mese. Occorreva una svolta. Nel 1988 mi sono diplomato in agraria e ho affiancato mio padre nella gestione dell'azienda e nel lavoro nei campi. Insieme abbiamo deciso di abbandonare l'utilizzo di agrofarmaci e di concimi di sintesi. Non è stata una scelta facile; i terreni non erano pronti e si sono presentate tante difficoltà nel far crescere alcune colture. Inoltre all'epoca non esisteva una certificazione dei prodotti biologici che permettesse di ottenere un ritorno economico.

Fortunatamente nel 1990 abbiamo sottoscritto un contratto per fornire insalate e verdure ai supermercati del gruppo Continente. Noi garantivamo ortaggi raccolti in giornata e coltivati senza prodotti di sintesi e loro ci offrivano dei prezzi, almeno inizialmente, vantaggiosi.

All'epoca coltivavamo una ridotta varietà di prodotti in particolare ci eravamo specializzati nella produzione di insalate. Dal 1992 abbiamo ottenuto la certificazione biologica e dal 2000 abbiamo iniziato a rifornire la grossa distribuzione che si specializzava nel biologico.

Questa strada tuttavia diventava sempre più difficile: aumentava la concorrenza, i prezzi rimanevano bloccati e la burocrazia diventava opprimente. Nel 2005 io e mio fratello Vincenzo abbiamo deciso di abbandonare le forniture alla grossa distribuzione per iniziare a fornire ortaggi appena raccolti direttamente ai clienti. Nel 2006 sono nate le “Ceste da Bosco” cioè ceste di ortaggi consegnate direttamente a domicilio ai clienti.

La necessità di offrire una maggior varietà di prodotti ai piccoli consumatori ci ha portato a diversificare le nostre coltivazioni, abbandonando gli estesi campi a monocoltura in favore di appezzamenti più piccoli dove trovavano posto numerosi cultivar.

Nel tempo abbiamo anche cambiato il nostro approccio alla terra. Per molti anni abbiamo arricchito il terreno con materiale organico. Ora i nostri campi sono in grado di restare fertili per almeno una ventina di anni senza ulteriori aggiunte di concimi esterni. La tecnica del sovescio e il mantenimento di erbe spontanee capaci di arricchire il terreno con sostanze utili alle colture ci consentono di avere campi maturi e capaci di resistere bene ad erosione e dilavamento.

Nelle vostre AgriSpese avete la possibilità di assaggiare alcuni nostri ortaggi tra cui le insalate che rappresentano ancora oggi il nostro cavallo di battaglia. Utilizziamo sementi controllate e piantine prese da erbari biologici della zona per offrire ai nostri clienti dei prodotti freschi e di qualità.